ormeggi

i propri diritti finiscono quando cominciano quelli altrui


ASSOCIAZIONE DILETTANTISTICA NAUTICA

S.SPIRITO

Ferme restando le vigenti disposizione emanate dalle autorità competenti i soci dovranno rispettare il seguente

REGOLAMENTO

PER L’USO DEL PONTILE

1) Limitatamente alla disponibilità di spazio e di attrezzature, è consentito ai soci l’ormeggio delle imbarcazioni nell’area di pertinenza della concessione.

2) La prestazione prevista dall’art. 1 è rigorosamente assoggettata sia alla osservanza delle vigenti disposizioni emanate dalle autorità competenti del presente regolamento e, per quanto in esso non previsto, resta valido il giudizio insindacabile del C.D.

3) Il pontile è suddiviso in zone omogenee per tipologia di pescaggio e di difficoltà d’ormeggio.

4) Il posto di ormeggio sarà assegnato dal C.D. nel punto che riterrà più opportuno, della zona di pertinenza, con riserva di effettuare eventuali spostamenti prima o dopo l’esaurimento dei posti disponibili.

5) Il posto assegnato non potrà essere occupato da altre imbarcazioni anche in caso di assenza prolungata della imbarcazione dell’assegnatario .

6) Per ogni natante dovrà essere compilata a cura del responsabile del pontile la SCHEDA IMBARCAZIONE. L’armatore è tenuto a fornire tutti i dati necessari per tale compilazione.

7) Tutte le imbarcazioni possono essere ormeggiate solo se previste di sufficienti ed idonei parabordi onde evitare danni alle barche ormeggiate in adiacenza.

8) Per ogni posto d’ormeggio saranno forniti dall’Associazione corpo morto, catene e gavitelli, mentre tutte le cime di ormeggio dovranno essere fornite dai proprietari delle imbarcazioni e dovranno essere idonee all’uso ed al tipo di barca. Dovranno inoltre essere debitamente piombate onde evitare intralcio alle manovre. A riguardo è insindacabile il giudizio del responsabile del pontile.

9) E’ espressamente vietato ormeggiare le barche in doppia fila anche per breve tempo e caratterizzare il posto assegnato.

10) Per garantire il normale uso del pontile, è vietato sostare in gruppi di persone se non allo scopo d’imbarco.

11) La vigilanza ( intesa come assistenza all`ormeggio ) con personale in loco 24 ore su 24 verrà effettuata nel periodo compreso dal 1 giugno al 30 settembre.

Per tale sorveglianza il C.D. si riserva la facoltà di variare di anno in anno il periodo.

12 ) L’associazione pur provvedendo alla videosorveglianza ed alla manutenzione del pontile non garantisce tutto ciò che appartiene al socio con alcuna forma o titolo di assicurazione per cui è sollevata da eventuali danni, furti, incendio, etc. Il socio ha facoltà di garantirsi da ogni eventuale danno a mezzo polizza assicurativa per proprio conto, fermo restante quelle obbligatorie previste per legge.

13) Il C. D. provvede alla manutenzione ordinaria di boe, segnaletica e attrezzature varie del pontile.

14) Il C.D. a maggioranza assoluta, si riserva la facoltà di apportare al presente regolamento, aggiunte o variazioni.